Valigie pronte e caricate in macchina, sacco al pranzo preparato e pieno fatto: siamo pronti a partire! Abbiamo girato decine di negozi i giorni prima della partenza e abbiamo acquistato nuovi costumi da bagno e abiti per noi e per i nostri figli…ma siamo sicuri di avere tutto? Abbiamo caricato teli mare e scarpine per i piccoli? Abbiamo trovato quelli giusti per loro? 

Se, come molto spesso capita, vi siete posti queste domande e siete stati assaliti dall’incertezza o dall’esitazione riguardo un paio di sandaletti e i teli per la spiaggia, non abbiate paura: di seguito proveremo a sfatare i vostri dubbi e guidarvi verso la spesa giusta per voi e i vostri bambini.

mondopiccino_spiaggia1

Teli mare: accessori indispensabili, ma spesso sottovalutati

I modelli di teli mare messi in commercio all’inizio della bella stagione sono infiniti e, molte volte, non si sa quali scegliere. Al di là della stampa impressa sul tessuto (che lascerei scegliere ai vostri figli secondo i loro gusti personali!), il telo deve avere poche, ma fondamentali, caratteristiche di base da tenere presenti:

  • Materiale: è importante scegliere un telo realizzato con un materiale morbido,cute little girl trying on sunglasses at the beachnaturale (come il cotone per i vestiti) e traspirante, al fine di garantire alla pelle del bambino la giusta traspirazione e il minore disagio possibile in caso di irritazioni e scottature; inoltre, i teli realizzati in materiali naturali come il cotone sono molto più sottili e tendono ad asciugarsi molto velocemente, agevolando il trasporto da casa alla spiaggia e viceversa;
  • Dimensione: il telo male deve essere di dimensioni proporzionali a quelle del vostro piccolo, possibilmente di qualche centimetro più alto di lui, al fine di poterlo riutilizzare per più di una stagione e permettere al bimbo di sdraiarsi su di esso più comodamente; tenete conto anche dell’ampiezza: il vostro piccolo non deve sentirsi costretto su un telo troppo angusto…alla fine è in spiaggia!

Sandaletti da spiaggia per correre in tutta libertà e sicurezza

La stagione estiva richiede alcuni accorgimenti particolari da non trascurare, soprattutto se il vostro bimbo è ancora piccolo e avete optato per una vacanza al mare. Nella scelta delle calzature per i vostri figli le caratteristiche da considerare sono:

  • Tipo di calzatura: la scelta delle scarpe deve essere valutata in modo tale da agevolare equilibrio, sostegno del peso e movimenti. Per i bimbi molto piccoli, è consigliato un sandalo o una calzatura semiaperta, i cosiddetti sandali con occhietti, per proteggere le dita e la caviglia. Non comprate le infradito per i bambini, soprattutto se i vostri sono ancora piccoli: oltre al rischio di caduta, il caldo e la sudorazione favorirebbero la comparsa di funghi e/o infezioni tra le dita.mondopiccino_spiaggia_vacanze
  • Misura: Per quanto riguarda la misura, i pediatri consigliano che debba essere 12 mm in più rispetto al piede. Non dimenticate mai di preferire una suola antiscivolo: la sicurezza prima di tutto, anche dell’estetica!
  • Forma: prediligete i modelli dalla punta larga e lievemente rialzata per accompagnare meglio l’avampiede. I sostegni laterali devono superare il malleolo al fine di proteggere la caviglia da distorsioni o traumi. Invece dei classici lacci, cercate modelli con la chiusura a strappo: questa è molto più pratica e veloce da chiudere. Controllate che la suola aderisca perfettamente al terreno ed assicuratevi che internamente sia morbida e non scivolosa anche se il piedino è bagnato.

L’utilizzo di un sandaletto estivo comodo e di qualità è importante per fare esercitare il bambino a camminare correttamente, anche su terreni sconnessi come la sabbia, ma il miglior allenamento è correre o muoversi a piedi nudi. Se avete optato per una vacanza al mare e la spiaggia lo consente (perché pulita e priva di sporcizia che possa far male a vostro figlio), lasciatelo andare liberamente a piedi nudi.